Diritto Spagnolo, Toolbar giuridica, Ottimizzazione web

Il recupero della porta abbandonata della “quadra” di Salvador Dalì

Alcuni anni dopo, nel 2006

Una volta trasferitomi definitivamente dall’Italia scegliendo la località balneare di Palamos, poiché
mi dedicavo anche a tematiche inerenti la protezione ambientale, ebbi modo di conoscere l’incaricato
della sorveglianza della Generalitat di Catalunya per l’area protetta di Castell-Cap Roig e del
“Poblat Iberic” , apprendendo con sorpresa che a fianco dello Studio di Salvador Dalì , esisteva
una “quadra” , una piccola stalla in pietra, in cui era stato custodito un cavallo, dalla quale era
stata asportata durante i lavori di ristrutturazione una porta, rimanendo in seguito dimenticata ed
abbandonata nei pressi della quadra stessa.

Nonostante il lungo periodo di abbandono la porta era ancora in condizioni tali che facevano supporre
delle discrete possibilità di recupero e restauro ; si potevano notare i segni lasciati dal cavallo che di
spalle alla porta, rivolto verso un abbeveratoio in pietra, scalciava verso l’uscio, molto probabilmente
uno di quei cavalli che appaiono nelle opere di Dalì.
Ricordai che proprio in quegli anni gli architetti americani che arredavano le sfarzose ville americane
dei loro clienti erano alla caccia di accessori di qualsiasi tipo e condizione, ma che avessero una storia
alle spalle, rivendendoli restaurati a peso d’oro.
Decisi pertanto di valutare se era possibile un recupero in rispetto della Legislazione Spagnola.

Una volta comprovata la possibilità, il 15/03/2006 , richiesi l’intervento del Notaio di Palamòs,
che dopo un momento di sbigottimento sulla storia che stavo narrando, accettò incuriosito l’incarico,
recandosi in mia presenza sul posto, identificando il Guardiano, prendendo atto delle sue
manifestazioni a riguardo dei lavori di ristrutturazione e della porta abbandonata, rilevando
l’ ubicazione dello Studio di Dalí , “quadra” e della porta, il tutto raccolto in un Atto pubblico
( “Acta de Presencia” ) , nel quale venivano allegate e timbrate su carta notarile le foto relative
al sopralluogo.

La sera stessa mi recavo nel bosco a recuperare la porta, portandola nel mio studio, per procedere
ad un esame delle condizioni e valutare il primo intervento antiparassitario.

continua…

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: